Domani la più grande convention giovanile della storia del centrodestra

Domani sarà esattamente scoccato un anno da quella magica serata in cui nacque Azzurra Libertà. I mesi appena trascorsi hanno costituito un’annata storica: siamo riusciti in un’impresa nella quale nessuno si era mai buttato veramente, cioè quella di ripetere l’esperienza del 1994 insieme a Silvio Berlusconi e reclutare in tutte le parti d’Italia nuove leve che possano scendere in campo e dar vita ad una nuova primavera azzurra per ripartire Forza Italia al Governo del Paese.

Abbiamo innovato il modo di fare politica, iniziando a veicolare i contenuti del centrodestra sul web, diventando così una fra le organizzazioni politiche più seguite sui social, con oltre 50 mila seguaci tra facebook e twitter. Abbiamo dato a Forza Italia una base di ragazzi e ragazze pari a quella di nessun’altro movimento politico italiano, con più di 2.000 iscritti in tutta Italia, tutti tra i 18 e i 30 anni. Abbiamo creato la prima scuola di formazione politica internazionale di Forza Italia, abbiamo riempito tutte le sale d’Italia con un tour che nessuno prima d’ora aveva avuto il coraggio di fare. Insomma: abbiamo posto le basi per un nuovo 1994.

E domani sera, dopo un anno di lavoro, tutto questo sarà sottoposto agli occhi di tutti.
Ebbene sì, domani sera daremo vita alla più grande convention giovanile che la storia del centrodestra abbia mai avuto.

Non sarà la solita manifestazione di partito, mista di juniores e seniores per mascherare il reale numero di giovani presenti.

Domani sera oltre 600 giovani, SOLO GIOVANI, da tutta Italia, si ritroveranno insieme, al fianco dell’unico vero Leader con il quale rilanciare l’Italia, Silvio Berlusconi, e dimostreranno tutta la propria forza.

Abbiamo scelto la Sede Nazionale di Forza Italia, e non una location impersonale, per lanciare un segnale. Potevamo andare in un teatro, in un cinema, in un Palazzo, invece abbiamo scelto la Sede: in un momento in cui qualcuno si diverte a darci per morti, noi riempiamo il luogo simbolo del nostro partito con oltre 600 giovani, riempendolo in ogni angolo, in ogni stanza, in ogni spazio. Sarà una serata che rimarrà negli annali del centrodestra.

Prima dell’intervento di Silvio Berlusconi, scalderanno la platea il Leader di Azzurra Libertà Andrea Zappacosta e il Vicepresidente Vicario del Parlamento Europeo Antonio Tajani, unico uomo che, insieme al Presidente Berlusconi, ha lavorato al fianco dei nostri fondatori per contribuire alla crescita di questo sogno.

N.B. All’evento si accede solo su invito.